Servizi alla cittadinanza, alto gradimento anche nel 2021 - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Guida ai servizi - Servizi demogra... - Citizen Satisfa... - Servizi alla cittadinanza, alto gradimento anche nel 2021  

Servizi alla cittadinanza, alto gradimento anche nel 2021

La misurazione della qualità dei servizi erogati continua a essere un punto di rifermento per il Comune di Bagnacavallo. La rilevazione da parte dell’Area servizi alla Cittadinanza, effettuata nel secondo semestre 2021, si colloca nel percorso di analisi della soddisfazione dell’utenza, in modo da includere sempre di più la cittadinanza e farla sentire parte attiva dei processi dell’amministrazione, con proposte e suggerimenti per individuare i punti di forza e le criticità e orientare così le azioni future.

Per evitare il prolungamento dei tempi di attesa, la modalità scelta per la somministrazione del questionario è stata quella digitale: alla fine del servizio, gli operatori e le operatrici di sportello inviavano un sms agli utenti con un link al quale collegarsi per rispondere a poche semplici domande.

Sono stati 670 i cittadini e le cittadine bagnacavallesi a fornire il loro parere su aspetti qualitativi dei servizi, tra cui la conoscenza pregressa, la fonte di informazioni, la modalità di accesso, i tempi di attesa, l’appeal della modalità online e la chiarezza delle informazioni ricevute.

In crescita del 10% rispetto allo scorso anno (76% contro il 64,94%) il livello di conoscenza pregressa da parte dell’utenza rispetto al servizio ricevuto, con lo sportello URP che mantiene il maggior numero di cittadini poco informati e che necessitano, quindi, di un maggiore accompagnamento.

Gli impiegati comunali emergono come fonte principale per la conoscenza dei servizi degli sportelli demografici e dello sportello protocollo e anagrafe canina, mentre per l’URP le prime informazioni provengono da parenti ed amici; per la delegazione di Villanova la maggior parte dell’utenza ha dichiarato di conoscere da sempre il servizio.

L’accesso su prenotazione, anche dopo il periodo emergenziale, si conferma come la modalità di accesso più gettonata per i servizi di sportello, soprattutto la carta di identità e le pratiche di stato civile, mentre altri servizi (in particolare l’URP) vedono ancora un forte accesso senza prenotazione.

Giudizi largamente positivi - il 90 % di “molto accettabili” o “abbastanza accettabili”, in linea con i risultati del 2020 – hanno riguardato i tempi di attesa e la valutazione della chiarezza delle spiegazioni fornite dagli operatori (“molto chiara” per oltre il 90%, “abbastanza chiara” per il 9%).

Per lo sportello di Villanova si è voluta rilevare anche la tipologia del servizio erogato: il 60 % dei rispondenti ha indicato i servizi CUP, gestiti mediante la convezione tra Comune e Ausl Romagna, mentre il 40% ha ricevuto un servizio anagrafico.

Gli utenti hanno avuto modo, infine, di esprimere un giudizio complessivo sull’esperienza con un voto da 1 a 5: le valutazioni positive sono superiori al 95 % e confermano la tendenza del 2020. In fondo al questionario era previsto poi uno spazio libero per esprimere suggerimenti, criticità e problematiche riscontrate.

La sintesi dei dati raccolti, delle idee e dei suggerimenti saranno spunto di riflessione per continuare a spingere l’acceleratore sul miglioramento dei procedimenti e sulla semplificazione dei servizi, mettendo sempre al centro le esigenze della cittadinanza.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse