Il Passatore di Pietro Nelli - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - La città - Bagnacavallo ne... - Il Passatore di Pietro Nelli  

Il Passatore di Pietro Nelli

Quinta tappa del nostro viaggio cinematografico alla scoperta delle pellicole girate a Bagnacavallo. Nel 1976 Pietro Nelli riceve l’incarico dalla Rai di dirigere uno sceneggiato televisivo su un personaggio famoso del territorio: Stefano Pelloni (1824 -1851).

Nato nella frazione di Boncellino, fu uno dei più potenti banditi del XIX secolo. Divenne noto col nome di "Passatore", soprannome ereditato dal padre che svolgeva il mestiere di traghettatore (o passatore) sul fiume Lamone. Dopo essere stato processato per un furto di erba medica ed essere stato imprigionato nella Torre Civica di Bagnacavallo, intraprese la vita del bandito capeggiando una grossa banda che scorrazzò per tutta la Romagna.

Non è provato, come vuole la leggenda, che togliesse ai ricchi per dare ai poveri, ma il Pascoli lo chiamò Passator Cortese nella lirica Romagna , e con quest'appellativo è entrato nell'immaginario popolare. Oggi la sua effige orna il sigillo del Consorzio Vini di Romagna.

 

Racconta Pietro Nelli: «Bagnacavallo è stata una delle tappe obbligate del racconto e a Bagnacavallo, proprio nella prima puntata, avviene la grande scena dell’assalto del Passatore al teatro, che nella realtà non avvenne nel teatro di Bagnacavallo bensì in quello di Forlimpopoli. Però, dopo aver visto altri teatri in altre città della Romagna, lo scelsi tra tutte le possibili opzioni che esistevano, perché mi sembrò quello che avesse un decoro, un’ambientazione ‘800, molto esatti rispetto al tempo storico in cui si svolgeva il racconto. Mi fermai in questo teatro per molti giorni. Girammo tutta la scena. Sia la scena di quell’assurda commedia che vi si dava, sia la scena molto realistica della “commedia” che fece il passatore con la sua banda. Un vero saccheggio e che poi si trasformò in una specie di ballo popolare ».

 

Il Passatore di Pietro Nelli (Italia 1977, durata 186’) Produzione Rai 2. Soggetto: dal romanzo di Francesco Serrantini “Fatti memorabili della banda del Passatore in terra di Romagna”. Adattamento: Tonino Guerra, sceneggiatura: Rina Macrelli. Trasmesso dalla seconda rete Rai in tre puntate il 28/10/1977, il 4/1/1978 e il 11/1/1978.

 

Leggi l’intervista completa 

 

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse