Comizi elettorali - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Comune - Governo della C... - Elezioni e Refe... - Elezioni Region... - Comizi elettorali  

Comizi elettorali

Le presenti disposizioni saranno successivamente integrate con il verbale della Prefettura.

 

Comizi elettorali

 

I comizi elettorali in luogo pubblico possono essere effettuati previa autorizzazione da richiedere all’ufficio relazioni con il pubblico (Area servizi al cittadino) e nel rispetto del principio di parità di accesso a tutte le forze politiche, nei seguenti luoghi pubblici:

 

- Piazza Libertà;

- Parco Togliatti;

- Parcheggio di via Guarno ang. Via Fossa;

- Piazza Leto Pezzi/Largo Tre Giunchi (Villanova);

- Sala di Palazzo Vecchio - Piazza Libertà n. 5 (compatibilmente con la rassegna cinematografica e non disponibile  dal 23/01/19 in avanti );

- Sala delle Colonne presso Centro sociale Amici dell’Abbondanza - Via Mazzini n. 49;

- Manica lunga dell’ex convento di San Francesco con salette Garzoniane - Via Cadorna n. 14;

- Sala Oriani presso l'ex convento di San Francesco - Via Cadorna n. 14;

- Sala azzurra del Palazzone - Piazza Leto Pezzi n. 2 (Villanova).

 

Su richiesta, potranno altresì essere autorizzate le piazze delle frazioni e le sale dei centri civici, in base alla disponibilità.

 

 La richiesta, utilizzando il modulo allegato, può essere presentata dal settimo giorno antecedente  la data richiesta presso l'ufficio relazioni con il pubblico o, via mail, ai seguenti indirizzi:

  pg.comune.bagnacavallo.ra.it@legalmail.it

urp@comune.bagnacavallo.ra.it  .
 
 Il comizio potrà essere autorizzato, tra le 10.00 e le 23.30. I tempi potranno essere contingentati a un massimo di 90 minuti in caso di concomitanza di richieste per lo stesso spazio.

 Dal settimo giorno antecedente la data richiesta o dalla data di ricevimento della domanda, l'ufficio preposto provvede, di norma, ad autorizzare l'occupazione entro 2 giorni lavorativi, termine entro il quale potranno essere esaminate ulteriori richieste sulla base dei criteri sotto descritti.

 Qualora pervengano, in tempo utile per l'esame dell'ufficio competente, una o più richieste concomitanti per lo stesso spazio, l’ufficio autorizzerà più occupazioni ripartendole in diverse fasce orarie.

 In caso di mancato accordo sulle fasce orarie si procederà in base ai seguenti criteri:

 a) criterio temporale , basato sul giorno di effettiva ricezione della domanda, anche a mezzo mail/PEC (le domande eventualmente pervenute prima del settimo giorno antecedente la data richiesta sono equiparate a quelle ricevute il settimo giorno antecedente );

b) criterio della rotazione , per cui si darà priorità di utilizzo alla forza politica (o candidato Sindaco in caso di elezioni comunali) che nella singola campagna elettorale da più tempo non ha utilizzato lo stesso spazio per un comizio elettorale;

c) sorteggio .

 Per ogni attività ulteriore da effettuarsi in concomitanza al comizio (musica, somministrazione cibo e/o bevande) gli organizzatori dovranno rivolgersi allo Sportello Unico per le Attività Produttive e agli altri enti eventualmente competenti.

 E' fatto obbligo ai promotori l'assoluto rispetto della normativa in materia di propaganda elettorale e delle istruzioni fornite dalle competenti autorità di pubblica sicurezza.

 

Altri luoghi potranno comunque essere concessi, al fine di garantire la massima libertà di espressione delle forze politiche, previo assenso degli uffici competenti e della polizia municipale per quanto riguarda possibili intralci al traffico o ad altre attività presenti.

 

Durante i comizi è vietata la distribuzione e la vendita di materiale di propaganda di qualsiasi tipo da parte di forze politiche diverse da quelle organizzatrici del comizio; è altresì vietata, nella stessa sede del comizio da parte di altre forze politiche, ogni forma di corteo, parata o utilizzo di altoparlanti su mezzi in movimento.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse