"Goya. Follia e ragione all'alba della modernità" in mostra alle Cappuccine - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Notizie - "Goya. Follia e ragione all'alba della modernità" in mostra alle Cappuccine  

"Goya. Follia e ragione all'alba della modernità" in mostra alle Cappuccine

Oltre quattrocento persone hanno partecipato sabato 16 settembre all'evento inaugurale della mostra Goya. Follia e ragione all'alba della modernità al  Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo. Alla presentazione nella sala didattica, alle 18, sono intervenuti accanto al sindaco Eleonora Proni i curatori Diego Galizzi, direttore del museo e Patrizia Foglia, storica d'arte. Era presente la consigliera regionale Manuela Rontini. Sono poi seguiti la visita alla mostra e il concerto La follia in musica. Omaggio a Francisco Goya , curato da Emilia Romagna Concerti, con al violino Roberto Noferini e al clavicembalo Chiara Cattani.

La mostra allestita al Museo Civico delle Cappuccine riunisce i grandi cicli incisori di Goya (i Capricci , i Disastri della guerra , le Follie  e la Tauromachia ) con più di 200 opere realizzate ad acquaforte, acquatinta, puntasecca e bulino.

Patrocinata dall’Istituto Beni Culturali dell'Emilia-Romagna, è realizzata con il contributo di Edison Stoccaggio e la collaborazione di Publimedia Italia S.r.l.

Goya. Follia e ragione all'alba della modernità  rimarrà aperta fino al 19 novembre 2017.

Orari: martedì e mercoledì: 15-18; giovedì: 10-12 e 15-18; venerdì, sabato e domenica: 10-12 e 15-19. Chiusa il lunedì e post-festivi.

Aperture serali speciali (fino alle 23.30) dal 28 settembre all'1 ottobre.

Ingresso gratuito.

Il Museo Civico delle Cappuccine è in via Vittorio Veneto 1/a a Bagnacavallo.

Per info e visite guidate per gruppi:
0545 280911
centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it
www.museocivicobagnacavallo.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse