Biennale di incisione Giuseppe Maestri: al via la seconda edizione - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Notizie - Biennale di incisione Giuseppe Maestri: al via la seconda edizione  

Biennale di incisione Giuseppe Maestri: al via la seconda edizione

Si aprirà sabato 16 dicembre presso il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo la seconda edizione della Biennale di incisione «Giuseppe Maestri» , manifestazione artistica nazionale dedicata all’incisore e torcoliere Giuseppe Maestri, figura di spicco dell’ambiente culturale ravennate scomparso qualche anno fa.

La Biennale, organizzata dal Comune di Bagnacavallo in collaborazione con il Comune di Ravenna, intende valorizzare un linguaggio artistico di grande tradizione, tecnicamente sofisticato e ricco di grandi potenzialità espressive, come l'incisione, stimolando la realizzazione di opere incisorie aperte alle nuove sensibilità del contemporaneo, anche attraverso una particolare attenzione al lavoro dei giovani artisti.

Il ricco calendario di eventi artistici previsti dalla Biennale si svolgerà, come nell’edizione precedente, tra Bagnacavallo e Ravenna, unendo così idealmente i due luoghi che sono più strettamente legati all’attività di Maestri, in una logica di sinergia e di integrazione delle realtà culturali della provincia.

La Biennale prenderà il via sabato 16 dicembre alle 16 a Bagnacavallo con la presentazione del Repertorio digitale dell’incisione italiana contemporanea ( www.repertoriobagnacavallo.it ), un ambizioso strumento conoscitivo online realizzato in stretta collaborazione tra il Museo Civico delle Cappuccine e l’Ibc Emilia-Romagna con lo scopo di offrire al pubblico uno spaccato il più possibile completo e rappresentativo dell’incisione contemporanea in Italia. Si tratta di una risorsa digitale di rilevanza nazionale, che presenta le schede di oltre 1.500 incisori italiani e più di 11.000 schede di opere incisorie, oltre che risorse aggiuntive come la mappatura dei premi artistici in Italia dedicati all’incisione, informazioni sulle tecniche incisorie e altre informazioni.

A seguire, sempre al Museo Civico delle Cappuccine, si svolgerà l’inaugurazione del Premio per giovani incisori | Bagnacavallo #2017 , concorso artistico che con l’esposizione di circa cinquanta opere selezionate offre un interessante panorama sugli orientamenti più recenti della grafica d’arte presso la più giovane generazione di incisori. Contemporaneamente sarà aperta al pubblico la mostra La donazione Zunica. Opere di Virgilio Guidi, Ernesto Treccani, Tono Zancanaro e altri maestri del '900 , con più di sessanta preziose opere incisorie recentemente acquisite dal Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo.

La sezione ravennate della Biennale si aprirà invece sabato 20 gennaio alle 11.30 presso la Biblioteca Classense di Ravenna, con l’inaugurazione della mostra L’opera grafica di Cristiano Vettore . Saranno esposte le migliori opere grafiche realizzate dal vincitore dell’edizione 2015 del Premio per giovani incisori . Nel pomeriggio, alle 17, la Biennale entrerà nel vivo con l’apertura, presso il Museo d’Arte della Città di Ravenna, dell’evento principale, il Premio di incisione «Giuseppe Maestri» | Ravenna #2017 . Nelle sale del museo ravennate saranno presentate le opere realizzate appositamente per questo evento da una trentina di artisti ritenuti tra i più significativi attualmente in attività in Italia. Nell’occasione si svolgerà la cerimonia di assegnazione dei premi e dei riconoscimenti previsti sia dal Premio ravennate che dal Premio bagnacavallese dedicato ai giovani incisori.

La Biennale di incisione «Giuseppe Maestri» , patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dalla Regione Emilia-Romagna e dalla Provincia di Ravenna, beneficia del contributo dell’Istituto per i beni artistici culturali e naturali dell’Emilia-Romagna e del sostegno dei partner principali della manifestazione: Cna Provinciale e Grafiche Morandi. Il comitato scientifico è composto da Ermes Bajoni (incisore e collaboratore del Gabinetto delle Stampe di Bagnacavallo), Marzia Faietti (coordinatrice Dipartimento Educazione e Ricerca e del Gabinetto dei Disegni e delle Stampe delle Gallerie degli Uffizi), Diego Galizzi (direttore del Museo Civico delle Cappuccine) e Maurizio Tarantino (direttore dell’Istituzione Biblioteca Classense e del Museo d'Arte della Città di Ravenna).

Tutte le mostre previste dalla Biennale, a Bagnacavallo e a Ravenna, rimarranno aperte, secondo i normali orari di apertura delle istituzioni ospitanti, fino a domenica 18 marzo 2018. Orario di apertura Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo: martedì e mercoledì 15-18; giovedì 10-12 e 15-18; da venerdì a domenica 10-12 e 15-19 (chiuso il lunedì, 25 dicembre e 1 gennaio).

 

Per informazioni:

Museo Civico delle Cappuccine

via Vittorio Veneto 1/a, Bagnacavallo

0545 280911

gabinettostampe@comune.bagnacavallo.ra.it

www.museocivicobagnacavallo.it /biennalemaestri2017

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse