Domani l'apertura della mostra "Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine" - Comune di Bagnacavallo

Skip to main content
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - News - Domani l'apertura della mostra "Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine"  

Domani l'apertura della mostra "Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine"

È in programma alle 17.30 di sabato 21 settembre, presso il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo, l’apertura al pubblico della mostra Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine .

 

Interverranno i curatori Diego Galizzi e Patrizia Foglia, l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, il sindaco Eleonora Proni e l’assessore comunale alla Cultura Monica Poletti.

Seguirà un concerto nel chiostro con l’Ensemble di Tromboni della Young Musicians European Orchestra, di cui fanno parte Marco Galvan, Giulio Tullio, Nicola Damin e Sebastiano Panzarella. Verranno eseguite musiche di Mozart, Wagner, Bruckner e altri celebri compositori. L’evento è a cura di Emilia-Romagna Concerti.

Agli ospiti sarà offerto un aperitivo con i vini dell’azienda agricola Randi, che fa parte del Consorzio il Bagnacavallo.

 

La mostra si preannuncia come un evento espositivo di grande richiamo, con un percorso ricco di più di 120 opere grafiche di Dürer (1471-1528)  provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private italiane, tra le quali  i più noti capolavori dell’artista come la Melanconia,  il ciclo dell’Apocalisse , il Sant’Eustachio , il San Girolamo nello studio  e il Cavaliere la morte e il diavolo .

 

Apertura fino al 19 gennaio 2020.

Orari:  martedì e mercoledì, 15-18; giovedì, 10-12 e 15-18; da venerdì a domenica, 10-12 e 15-19. Chiusura il lunedì e i post-festivi. Aperture serali straordinarie fino alle 23.30 dal 26 al 29 settembre.

Ingresso gratuito.

 

Museo Civico delle Cappuccine - via Vittorio Veneto 1/a – Bagnacavallo (Ra)

tel. 0545 280911 - centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it

www.museocivicobagnacavallo.it

 

La mostra è patrocinata dall’Istituto Beni Culturali dell’Emilia-Romagna e sostenuta da Edison Stoccaggio. La sua realizzazione è stata possibile grazie anche all’Art Bonus e per questo il Comune ringrazia la ditta Mixer di Villa Prati.

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse