"La città dei bambini" - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Eventi e Manife... - Calendario Eventi - "La città dei bambini"  

"La città dei bambini"

Giovedì 26 e sabato 28 maggio Bagnacavallo si trasformerà per il quattordicesimo anno ne “La città dei bambini”, un

citta-bambini-2010-V

grande allestimento all’aperto per gli studenti delle scuole del comune. La manifestazione, che vedrà coinvolti circa mille bambini dai 2 agli 11 anni, si articolerà in due giornate. La grande novità di quest’anno è che l’appuntamento non sarà concentrato in piazza della Libertà: giovedì 26 maggio, infatti, bambini e ragazzi invaderanno l’intero centro storico della città, mentre sabato 28 si ritroveranno al parco di via Togliatti per una mattina di gioco libero.

Con l’edizione dello scorso anno, dedicata all’aria e al cielo, “La città dei bambini” ha iniziato un percorso triennale dedicato al tema della natura, per condurre i bambini alla scoperta dell’ambiente che li circonda – formato da aria, terra e acqua – e aiutarli ad apprezzarne le sfumature e le trasformazioni di ogni giorno. Per il 2011 il tema centrale sarà la terra: i bambini la scopriranno sviluppando la fantasia attraverso l’osservazione e il gioco, le attività ludiche e manipolative.

citta-bambini-2010

Giovedì 26 maggio, a partire dalle 9, sette saranno i punti della città dove i bambini saranno chiamati a ritrovarsi, suddivisi per classi: cortile di Palazzo Vecchio, Teatro comunale, Piazza Nuova, Giardino dei Semplici, chiostro di San Francesco, parco delle Cappuccine e parco di via Togliatti. In ognuno di questi luoghi i volontari accoglieranno i bambini con un’introduzione teatrale giocosa che presenterà l’attività manuale preparata per loro. Nel laboratorio i bambini realizzeranno una scarpa con tecniche e materiali diversi legati ai personaggi del racconto.

Tutte le scarpe saranno poi portate in piazza della Libertà per andare a comporre un grande millepiedi posizionato sotto il portico del teatro, simbolo del cammino dei bambini nei vari mondi, della presenza di varie culture e popolazioni, del contatto fisico dell’uomo e dei bambini con la terra e la natura.

La mattinata si concluderà con un momento collettivo di canti e balli in piazza della Libertà.

Il millepiedi resterà esposto nel corso di tutto il fine settimana; sarà inoltre possibile visitare fino a domenica 29 anche gli allestimenti dell’Antica Galleria di via Trento Trieste, del cortile di Palazzo Vecchio e di Piazza Nuova.

Sabato 28 maggio “La città dei bambini” proseguirà al parco di via Togliatti con una mattina di gioco libero. Dalle 10 alle 12 i bambini e le loro famiglie potranno ritrovarsi al parco, dove i volontari allestiranno tre punti di animazione: un grande gioco chiamato “Il serpente con le orecchie”, un maxi Twister e un punto musicale gestito dall’associazione Doremi. Inoltre, per i più piccoli, il gruppo di lettori volontari della biblioteca “Taroni” proporrà letture animate. La mattina si concluderà con una merenda per tutti.

citta-bambini-2010-I

 Del più ampio calendario dedicato ai più piccoli, dal titolo “La città dei bambini e altre storie” fanno parte poi numerose altre iniziative. Fino al 9 giugno il Teatro Goldoni ospiterà “Un palcoscenico per gli under 10”, spettacoli degli alunni della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Bagnacavallo e Villanova. Il 12, 13 e 14 maggio sempre al Goldoni è in programma “Young Music Show”, tre serate musicali con gli allievi della scuola secondaria di primo grado di Bagnacavallo. Nella mattinata di sabato 14 maggio l’appuntamento sarà al Giardino dei Semplici per “Un orto un po’ magico”, laboratorio per bambini per creare e giocare con i colori e materiali di recupero, mentre domenica 15 tornerà “Le nostre campagne in bicicletta”, tradizionale itinerario cicloturistico di fine anno scolastico per scoprire aspetti naturalistici e architettonici del territorio.

Sabato 21 l’appuntamento sarà con le “Letture per crescere” del gruppo di lettori volontari della biblioteca. Ancora sabato 21 maggio i bambini nati nel 2010 saranno invitati a “Un albero e un bambino”, una festa per tutti al Podere Pantaleone con la consegna dei libretti ai nuovi nati e, nel pomeriggio, giochi, animazioni e visite guidate con escursioni a cavallo. Nella stessa data, infine, i bambini della scuola primaria incontreranno le associazioni sportive per “Lo sport per tutti”, una mattina di gioco al Palazzetto dello Sport.

Per i più piccoli, lunedì 23 maggio la compagnia spagnola “La casa incierta” metterà in scena per i bambini della scuola dell’Infanzia di Villanova lo spettacolo “Anda”, mentre dal 23 al 27 maggio nel chiostro di San Francesco saranno organizzati giochi con il “Serpente con le orecchie” a cura della compagnia “Drammatico Vegetale”.

Prosegue inoltre l’esperienza del “Piedibus”, l’autobus umano che porta i bambini a scuola a piedi (martedì 24 maggio).

La primavera dei ragazzi si concluderà dal 27 maggio al 10 giugno con “W le vacanze”, le feste di fine anno scolastico delle scuole di Bagnacavallo e Villanova.

 “La città dei bambini”, realizzata con il contributo di Hera, Calzaturificio Emanuela, Spi-Cgil Bagnacavallo, cooperativa Zerocento e Minardi & figli, è curata da Comune, Istituto Comprensivo e Servizi per l’infanzia comunali e privati in collaborazione con le Scuole comunali d’arte e di musica e l’associazione “All’Abbondanza”. La manifestazione non sarebbe possibile senza il prezioso contributo di bambini, genitori, volontari, insegnanti, educatori e associazioni.

 Per informazioni: Ufficio Cultura del Comune, tel. 0545 280863

citta-bambini-2010-II
 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse