Il Podere Pantaleone riapre al pubblico lunedì 2 aprile - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Eventi e Manife... - Calendario Eventi - Il Podere Pantaleone riapre al pubblico lunedì 2 aprile  

Il Podere Pantaleone riapre al pubblico lunedì 2 aprile

 Terminata la chiusura invernale, riapre al pubblico lunedì 2 aprile il Podere Pantaleone, Area di Riequilibrio Ecologico e Sito di Importanza Comunitaria nelle immediate vicinanze del centro di Bagnacavallo.

Il Pantaleone resterà aperto fino al 7 ottobre tutte le domeniche e i giorni festivi nei seguenti orari: aprile-maggio e settembre-ottobre 14.30-18.30; giugno 15.30-19.30. Chiusura estiva nei mesi di luglio e agosto. È possibile effettuare visite guidate su appuntamento anche in altri giorni per gruppi e scolaresche. Durante il periodo di apertura sono in programma numerose iniziative. Tra queste, la ventesima edizione di Natura nella notte  che per i quattro sabati di maggio e i primi due di giugno proporrà sei visite guidate alla scoperta di suoni, luci e odori dell'oasi tra lucciole, assioli, gufi e pipistrelli che affinando i sensi tutti potranno percepire e scorgere nell'oscurità. L'appuntamento è alle 21. Quota di partecipazione: 6 euro adulti, 4 euro minori di 14 anni, gratuita sotto i 5 anni.

 

Di proprietà del Comune di Bagnacavallo, il Podere offre ai visitatori la possibilità di ammirare la flora e la fauna tipiche della Pianura Padana, come i tanti fiori spontanei che l'uso di erbicidi ha reso ormai introvabili e che proprio nella stagione primaverile colorano i prati. L'oasi naturalistica si è sviluppata in un vecchio podere la cui coltivazione è stata abbandonata a partire dalla metà del secolo scorso. In questa area si è così nel tempo accresciuta la biodiversità e si è venuto a creare un buon equilibrio naturale. Nell’oasi con il sopraggiungere della primavera fioriscono piè di gallo, tulipano selvatico, favagello e farfaraccio ed è possibile osservare uccelli, mammiferi e anfibi che frequentano l’area come poiane, sparvieri, picchi, verdoni, fringuelli e codibugnoli nel bosco e tuffetti, gallinelle, folaghe e tante rane nello stagno delle Libellule. Da segnalare poi la presenza nello stagno del tarabuso, raro airone che si nutre in prevalenza di rane. Tutti soggetti molto amati anche dai fotografi che frequentano il Podere.

Da alcuni anni è presente inoltre un grande campo di grano con i fiori tipici dei vecchi seminativi. Fino a estate avanzata si potrà ammirare un susseguirsi di fioriture con oltre venti specie di messicole, e con alcune rarità come fiordaliso, specchio di Venere, gittaione, fior d’Adone, pettine di Venere, damigella scapigliata. Accanto a una gran varietà di arbusti sono presenti alberi di notevoli dimensioni e secolari.

 

Il Podere Pantaleone si trova lungo la via omonima, laterale di via Stradello. Ingresso gratuito.

Informazioni:

Ufficio Informazioni Turistiche (0545 280898)

www.romagnadeste.it

www.poderepantaleone.it

Prenotazioni:

347 4585280

info@poderepantaleone.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse