Come una fiamma bruciante. La Commedia di Dante secondo Aligi Sassu. - Comune di Bagnacavallo

Vai ai contenuti principali
 
 
Percorso: Home - Città e territorio - Eventi e Manife... - Calendario Eventi - Come una fiamma bruciante. La Commedia di Dante secondo Aligi Sassu.  

Come una fiamma bruciante. La Commedia di Dante secondo Aligi Sassu.

È stata inaugurata sabato 4 settembre alle 18 presso il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo la mostra Come una fiamma bruciante. La Commedia di Dante secondo Aligi Sassu

Promossa nell’anno dedicato alle celebrazioni dantesche, la mostra presenta le opere che il maestro del Novecento Aligi Sassu (Milano, 1912 – Pollença, 2000) ha dedicato al grande poema tra il 1981 e il 1987. I visitatori possono ammirare l’intero ciclo di 113 opere pittoriche, tutti acrilici su cartone, non esposto al pubblico nella sua completezza da oltre vent’anni.

«Alla base delle illustrazioni della Commedia di Sassu – ha osservato Martina Piacente – vi è una profonda conoscenza del testo dantesco, e prova ne è il fatto che l’artista passa sei lunghi anni a leggerlo e interpretarlo. Questo però non vincola Sassu a una rappresentazione puntuale del viaggio nell’aldilà: dei canti del poema il pittore coglie atmosfere e suggestioni, per trasfigurarle in un proprio originale linguaggio basato sulle emozioni. Un viaggio nell’interiorità che diventa per l’artista ormai settantenne occasione per ripercorrere la propria vita e carriera, lasciandoci così una sorta di eredità etica ed estetica.»

«Molti sono i motivi di riflessione che uniscono Dante all’artista milanese. Nel rileggere la biografia di Sassu – ha sottolineato Patrizia Foglia – troviamo infatti un alter ego di Virgilio nella figura del padre Antonio, fervente socialista e convinto antifascista, la sua guida spirituale e politica. Il ciclo dedicato alla Commedia è inoltre un viaggio nell’arte dell’artista milanese, in tutte le sue stagioni, ma anche nella storia del Novecento, piagato dagli orrori delle guerre e dalla mostruosità della cattiveria umana. La domanda che Sassu si pone è la stessa che si pone Dante: dov’è la giustizia? L’intenzione delle tavole dantesche è quella di disvelare il mistero incomprensibile del viaggio terreno di ogni uomo. È l’amore l’unica risposta possibile. Ogni uomo è chiamato a viverlo qui, meditando sui passi compiuti e su quelli futuri.»

Organizzata dal Comune di Bagnacavallo in collaborazione con l’Archivio Aligi Sassu, la mostra Come una fiamma bruciante. La Commedia di Dante secondo Aligi Sassu è patrocinata dal Servizio Patrimonio Culturale della Regione Emilia-Romagna e dal Comitato per le celebrazioni dantesche del Comune di Ravenna, e sostenuta da Edison Stoccaggio.

Resterà aperta fino al 9 gennaio 2022 nei seguenti orari:

martedì e mercoledì 15-18; giovedì 10-12 e 15-18; da venerdì a domenica 10-12 e 15-19;

chiusura il lunedì e i post-festivi;

aperture serali straordinarie fino alle 24 dal 24 al 29 settembre.

 

Il catalogo è disponibile presso il bookshop del museo al prezzo di 15 euro.

Ingresso gratuito. Gli accessi vengono contingentati, valgono le regole del green pass ed è necessario l’uso della mascherina.

 

Museo Civico delle Cappuccine

via Vittorio Veneto 1/a Bagnacavallo

tel. 0545 280911

centroculturale@comune.bagnacavallo.ra.it

www.museocivicobagnacavallo.it

 

Come fare per

 
 

Servizi per fasce di età e interesse